Processo Al Ragù, il libro di Omar Gamberini

OmarGamberini2Lo chef bolognese Omar Gamberini pubblica il libro “L’Avvocato Del Diavolo: Processo Al Ragù” (Coeplus Edizioni), in uscita a Ottobre 2016 e avente a tema una serie di ricette sulle variazioni del ragù. “L’avvocato Del Diavolo: Processo [..]” di Omar Gamberini è il primo libro dell’autore bolognese, fino ad oggi attivo sul suo blog e sui suoi canali social di Omar Gamberini dedicati al mondo delle ricette in cucina.

Navigando su internet alla ricerca di ricette da preparare per i propri commensali, sono tantissimi i siti e i blog nei quali ci si può imbattere. Ma uno che riteniamo tra i più interessanti in questo ambito, è scuramente il blog di cucina dello chef Omar Gamberini. Dalle sue pagine, si legge che egli stesso si dichiara come un grande appassionato di cucina che –come tutti noi- ama cucinare e coccolare i propri commensali. La passione per il mondo culinario, il cuoco Gamberini lo ha ereditato dai nonni che, nella splendida città di Bologna (dove anche lui vive e lavora), hanno un ristorante.

E in quel ristorante, Omar Gamberini fin da bambino ha avuto modo di avvicinarsi all’affascinante mondo della cucina, acquisendo i segreti dei fornelli e il grande piacere di soddisfare la gola dei fortunati commensali. Le sue sono ricette della tradizione italiana e romagnola in particolare, ma lo chef Gamberini non manca di deliziare il palato anche con piatti e ricette inventate da lui o rielaborate con estrema creatività e maestria, regalando sul suo blog anche consigli utili per portare in tavola piatti sempre perfetti ed equilibrati.

Come ad esempio la pasta fredda, che pare un piatto semplice da preparare –e in effetti lo è- ma che Omar Gamberini descrive nella maniera più esaustiva possibile, elargendo le giuste direttive per realizzare una pietanza da leccarsi i baffi! Ad esempio, lo sapevate quali sono gli ingredienti che conviene utilizzare per far sì che la pasta fredda si conservi meglio in frigo e più a lungo? Sul suo blog di cucina, lo chef Gamberini ci viene in soccorso. Sicuramente, gli ingredienti base per la pasta fredda sono: la maionese, i funghi sott’olio, i cubetti di prosciutto, le fettine di mozzarella e il tonno in scatola. Ma se volete che la vostra pasta fredda conservi il più a lungo possibile i sapori, anche conservandola nel frigo per parecchie ore (comunque non conviene consumare la pasta fredda oltre le 24 ore), ecco gli ingredienti che potete includere: i piselli, il mais, le olive nere. Le carotine lesse a cubetti, i capperi, il sedano a cubetti e i peperoni (anche questi tagliati a cubetti).

© 2019 Liceo Bramante. WP Castle Theme by Just Free Themes